Developed in conjunction with Ext-Joom.com

cultura

Traduttore

Non solo Spread

Newsletter

“Oltre i confini geografici”

PDF Stampa Email

Sempre più vivo l'interesse attorno al Culto della nostra Patrona Santa Fermina

CIVITAVECCHIA / AMELIA - Dal Comitato permanente dei Festeggiamenti in onore di Santa Fermina, Patrona di  Civitavecchia ed Amelia e Protettrice dei Naviganti, riceviamo e pubblichiamo:

<<Avremmo voluto divulgare il Programma de Festeggiamenti Patronali di Santa Fermina 2018 attraverso la Conferenza Stampa presso la Sala Cutuli, che purtroppo non si è svolta per l’assenza dell’Amministrazione Comunale e dei Giornalisti impegnati ad un'altra Conferenza svoltasi nello stesso orario. Ci rincresce costatare che simili episodi non abbisognano neanche delle scuse dovute da chi ha mancato, ma informiamo ugualmente i cittadini che il Comitato ha comunque lavorato ad una programmazione di eventi culturali e sportivi che, inaugurati col Palio Marinaro proposto dalla Associazione Mare Nostrum 2000 - che rappresenta non solamente un evento sportivo, ma anche uno spaccato delle tradizioni popolari civitavecchiesi - giungeranno fino al 29 aprile. E proprio in merito alle tradizioni della nostra città e al culto della Santa Patrona Fermina, la Soprintendenza Archeologica delle Belle Arti - referente la prof.ssa Francesca Fabbri - insieme alla Facoltà di Antropologia dell’Università la Sapienza, prof. Alessandro Simonicca, ha avviato uno studio sul culto dell'iconologia espressa dalla Statua e del culto di Santa Fermina, di ciò che rappresenta ora la devozione alla Santa. Il Comitato si è relazionato con i giovani Ricercatori universitari e con la dott.ssa Bianka Myftari per il progetto “Le sculture Vestite dell’area metropolitana di Roma: simulacri e devozioni.” Sono state fatte interviste  e relazioni scientifiche redatte dal Dott. Carlo De Paolis, nostro presidente onorario. Siamo certi che a conclusione del progetto, la tradizione dei Festeggiamenti e del culto della Santa sarà conosciuto oltre i confini geografici e potrà essere lustro per la nostra città. Alle numerose Associazioni del nostro Programma, che sono la materia viva degli eventi va un plauso per le energie che mettono in campo come sempre da tanti anni. Porgiamo i ringraziamenti a tutte quelle realtà Istituzionali e Associazionistiche che fanno parte della grande macchina organizzativa del Comitato Permanente Festeggiamenti. Si ringraziano altresì gli sponsor che in qualunque modo e misura sostengono gli eventi in programma, a loro andrà un pubblico ringraziamento attraverso l’affissione di manifesti. Si ringrazia Il Comune di Civitavecchia, la Polizia Locale, la Fondazione Cariciv, la Diocesi di Civitavecchia-Tarquinia, la Proloco ed il Comandante del Porto Vincenzo Leone per gli aspetti legati alla logistica e sicurezza. “Abbiamo svolto diverse riunioni con tutti gli attori cointeressati (Forze di Polizia, AdSP, Port Mobility, Organizzatori, Dogane) per affinare il dispositivo che dovrà garantire la serena fruizione del porto sia nella processione a mare sia per chi assisterà dalla banchina; Dalle ore 16 del 28/4 la circolazione veicolare in porto è interdetta con apertura della barriera mobile retrostante il Forte ; Il Forte Michelangelo resterà aperto il giorno 28/4 dalle ore 08.00 fino al termine della Processione a mare e la domenica  nelle fasce orarie 10/13 e 15/18.”- dichiara il Comandante Michele Castaldo. Tra l'altro la Direzione Marittima del Lazio quest’anno sarà presente nel Programma dei Festeggiamenti con un Convegno di alto spessore sulla Riforma del Codice della Nautica da diporto il giorno 27 aprile presso il Salone dell’Autorità di Sistema Portuale. Fiduciosi di una sicura riuscita di tutti gli eventi, soprattutto inerente alla giornata del 28 Aprile, dove Civitavecchia sarà anche accompagnata dalla presenza istituzionale e religiosa della Città di Amelia, auspichiamo la massima partecipazione di pubblico alla Festa Patronale.>> Programma, il suddetto, che continueremo dettagliatamente a fornire, comprensivo di eventuali aggiornamenti, nelle prossime edizioni del nostro Giornale telematico.

Nella foto: Sandro Calderai ed Ombretta Del Monte

Articolo correlato: http://www.lacivettadicivitavecchia.it/sport-2/12223-palio-oltremodo-coinvolgente

 

 

Questo sito utilizza cookie per le sue funzionalità; scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie LEGGI INFORMATIVA PRIVACY.

Accetto i cookie da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information