Developed in conjunction with Ext-Joom.com

politica

Traduttore

Non solo Spread

Newsletter

Carbone, exit strategy?

PDF Stampa Email

Il Sindaco Antonio Cozzolino: <<Torneremo a riunirci con  i responsabili dei Ministeri competenti>>

CIVITAVECCHIA - A stretto giro dalla nota del Consigliere d’Opposizione Massimiliano Grasso, ecco l’intervento del Sindaco Antonio Cozzolino:

<<Sono contento che l'Informazione nazionale sia tornata a parlare di un tema a noi molto caro: l'addio alle fonti fossili. Come ben noto questa posizione è sempre stata uno dei cardini della nostra azione politica, sia locale che nazionale. Se fossi stato Invitato dalla trasmissione Presa Diretta non avrei mancato di affermare la posizione dell'attuale Amministrazione Comunale di Civitavecchia sul tema: per quanto ci riguarda, è esclusa qualsiasi ipotesi di riconversione di Tvn, sia per il gas che per qualsiasi altro combustibile fossile o derivato in qualsiasi maniera dai rifiuti. Il Movimento 5 Stelle - ricorda - nel 2015 presentò una Mozione parlamentare per riaprire l'Aia di Tvn: purtroppo la stessa fu bocciata dall'allora Maggioranza parlamentare che invece approvò un suo atto che sostanzialmente non ha cambiato lo stato delle cose. Ora però non è tempo di parlare del passato; ora è tempo di programmare il futuro e per questo, come già avevo affermato poche settimane fa, abbiamo presentato le nostre osservazioni alla Segreteria tecnica del Ministro all'Ambiente, Sergio Costa. Torneremo a riunirci con Responsabili dei Ministeri dell'Ambiente e dello Sviluppo Economico perché il termine temporale del 2025 come uscita dal carbone può e deve essere anticipato e questo (ci è stato confermato) è anche nelle intenzioni dell'attuale Governo che ne sta valutando la fattibilità. E' nostra intenzione avviare una serie di incontri pubblici, alla presenza di illustri rappresentanti del Governo nazionale e della società civile del territorio, per pianificare una exit strategy che tenga in debita considerazione tutti gli aspetti di un avvenimento tanto complicato: priorità dovrà essere data alla questione ambientale ma andranno tenute in debita considerazione le ricadute sul tessuto sociale, economico ed occupazionale che riguardano da vicino i cittadini e le Aziende del nostro territorio. La produzione da Rinnovabili e la ricerca applicata potrebbero essere una valida alternativa all'attuale stato di fatto.>>

Articolo correlato: http://www.lacivettadicivitavecchia.it/politica-2/13531-carbone-decidera-la-citta

 

 

Questo sito utilizza cookie per le sue funzionalità; scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie LEGGI INFORMATIVA PRIVACY.

Accetto i cookie da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information