Consiglio di matrice Sociale

PDF Stampa

Consiglio Comunale-Mauro Nunzi-Pietro Tidei-1Diversi gli atti deliberati a favore di fasce deboli e Sanità locale

CIVITAVECCHIA - Riadottato il Piano di Zona numero 4 (tra i suscettibili, con il 7 ed il 10, di nuova edificazione); ciò, con il Comune a cedere a titolo oneroso (per 7 milioni di euro) al fine di un utilizzo esclusivo di edilizia popolare, dei terreni all’Ater che, a sua volta, utilizzerà questi ultimi (previo l’abbattimento del “palazzo d’acciaio”)

per avviare la costruzione di 90 appartamenti in Via Veneto da assegnare a canone calmierato alle fasce meno abbienti. Appartamenti di 5 piani ciascuno e dunque <<non impattanti>> dal punto di vista ambientale, rispondenti ad un insediamento complessivo di 270 persone da individuare in Graduatoria. Questo, il frutto dell’approvazione della Delibera al punto 1 del Consiglio Comunale odierno (14 i voti favorevoli, 4 i contrari della Minoranza formata da Vitali, Nunzi, Perello e De Paolis). A seguire, l’Odg sulla Sanità atto ad evidenziare le penalizzazioni subite dall’Asl Rmf altresì a fronte dei benefici riconosciuti a quelle di Rieti (contante un minor numero di cittadini) e Viterbo (circa il pari). Penalizzazioni al livello di assistenza economica che non possono che riversarsi su quantità e qualità dei servizi offerti. Un Ordine del giorno, inoltre condiviso dal Commissario Straordinario della suddetta, dott. Quintavalle e passato con voto unanime dei 14 Consiglieri rimasti tra i banchi. Unanimità anche per l’importante emendamento al medesimo, a firma Di Gennaro e prevedente, in caso di non tempestività della Regione a rispondere alle urgenti istanze presentate, il rivolgersi agli Enti preposti sovraordinati. Nel corso dei lavori, proposta all’uopo, dal Sindaco Tidei, l’istituzione di una Consulta permanente formata da Operatori Sanitari ed Istituzionali. E dopo l’incontro già avuto con il dott. Macchitelli (Asl Vt) teso, nell’ottica di una Asl <<del Litorale>>, a “sganciare” Fiano Romano (Distretto F 4) e ad accorpare piuttosto Montalto e Tarquinia, la dichiarata intenzione del medesimo Primo Cittadino, in una riunione prevista nuovamente alla Pisana per il 4 luglio, di <<pretendere le risposte tuttora non giunte dalla cabina di regia regionale>>. Nel mentre, delle buone nuove: il Registro Tumori è di fatto protocollato e sembrerebbe imminente l’inaugurazione della nuova Medicina del “San Paolo”. Ospedale, presso cui, tra gli altri risultati raggiunti, è ora possibile effettuare  lo Screening del colon-retto, l’Odontoiatria Sociale nonché gli esami vitreo-retina in più grazie ad una Convenzione con l’Olftalmico capitolino che, alla bisogna, darà supporto alla specifica Sezione locale. Un Consiglio, quello celebratosi quest’oggi, utile quanto di chiara matrice “sociale”. Quanto detto, nonostante l’indifferenza (sciocca) e l’assenza di non pochi. 

 

Nella foto: l’acceso scontro tra Nunzi e Tidei sulla Delibera 1

 

Questo sito utilizza cookie per le sue funzionalità; scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie LEGGI INFORMATIVA PRIVACY.

Accetto i cookie da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information