"Buona buona su di un trespolo"

PDF Stampa

Sono passati 6 anni da quel primo affacciarsi della Civetta sul Web. E già da allora, più d’uno, nella nostra Civitavecchia, avrebbe voluto che se ne stesse lì buona buona su di un trespolo predisposto solo per i propri interessi (politici, personali e d’altro genere).

Ma così non è stato, perché non avrebbe potuto mai essere; anche nei momenti più difficili, quando i colpi più duri le sono stati inferti proprio da coloro ai quali aveva generosamente offerto le proprie ali, piccole ma nel contempo impensabilmente robuste. Un Giornale telematico, il nostro, a cui si riconosce (salvo gli attacchi insensati di un’esigua manciata di hater) obiettività, imparzialità, onestà e quanto d’altro di qualitativo possa sostanziarsi in seno all’operare in modo professionale. Ed anche quanto ottenuto dalla Città e - di riflesso - dalla comunità cittadina in occasione dell’ultimo Censimento “I Luoghi del Cuore” del FAI non può che essere frutto altresì del tipo di Comunicazione (esperta quanto basta) in cui il sottoscritto e chi lo sostiene hanno sempre creduto e confidato. Grazie, dunque, a tutte le lettrici ed a tutti i lettori (civitavecchiesi e non solo), che hanno riservato un’attenzione sempre crescente agli articoli quotidianamente proposti ed alle iniziative (editoriali o meno) della nostra Associazione Culturale. Un abbraccio sincero; con la promessa (di certo non elettorale) di oltremodo migliorare in tal senso.  

Editoriale correlato: http://www.lacivettadicivitavecchia.it/l-editoriale/76-good-morning-civitavecchia

Questo sito utilizza cookie per le sue funzionalità; scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie LEGGI INFORMATIVA PRIVACY.

Accetto i cookie da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information