Developed in conjunction with Ext-Joom.com

cultura

Traduttore

Non solo Spread

Newsletter

"Siamo esseri emotivi"

PDF Stampa Email

Marta Lock Ombretta Del Monte 1Del Monte intervista Lock, con la partecipazione diretta del pubblico

CIVITAVECCHIA - <<Siamo esseri emotivi, noi siamo tutti emozione.>> Questa la chiave di lettura di "Ricomincia da te", saggio per vincere le emozioni, a firma di Marta Lock. La scrittrice è stata ospite del Comitato Permanente dei

Festeggiamenti di Santa Fermina, ieri pomeriggio presso la Sala Giovanni Paolo II, per la presentazione della sua opera. Ad apertura e chiusura, intrattenimento musicale a cura del trio rosa: Erika Spargoli (voce), Federica Sanzolini (chitarra) e Francesca Spada (violino). Fulcro dell'evento, l'intervista della Presidente del Comitato, Ombretta Del Monte, come in un format, con la partecipazione diretta del pubblico ad interventi e commenti sugli argomenti che, di volta in volta, venivano affrontati.

Com'è iniziata questa passione?

<<E' iniziato tutto un po’ per scherzo. Si tratta di pensieri ampliati ed approfonditi, poi mi sono resa conto che le persone aspettavano il "pensiero della sera". Emozioni a 360°; siamo esseri emotivi, noi siamo tutti emozione. Libero emozioni che trovano riscontro in chi li legge. Attraverso le domande stimolo le persone a trovare delle risposte.>>

Qual'è il punto di vista di "Ricomincia da te"?

<<Lasciai Terni per essere con me stessa. Effettuai dei viaggi, prima a Djerba, poi in Messico, a Cuba ed entrai in contatto con mondi diversi. In queste circostanze ti trovi a metterti in discussione ed entrare in contatto con le tue incertezze e paure, al fine di capire il prossimo.>>

Più importante porsi delle domande, quali sono le domande che ti sei fatta?

<<Che cosa voleva dire o fare davvero? Le persone si mascherano dietro ad atteggiamenti. Io magari l'ho recepito in un modo; ma cosa intendeva veramente? Quando si raggiunge la consapevolezza, non vi è più la necessità di difendersi. Se io non supero i miei blocchi, rischio di rinunciare ad un'emozione per paura. Noi siamo emozione.>>

Nell'educazione si dà maggior importanza all'aspetto materiale, facendo capire ai propri figli valori quali la costruzione di una famiglia basata su uomo e donna.

<<Gli anglosassoni sono aperti più alla positività. Il fallimento fa parte della vita, quindi bisogna aiutare i figli ad accettarsi e far accettare anche i no. Se non cadi non capirai la bellezza di rialzarti; è un modo per misurarsi con sé stessi.>>

Quali sono i pensieri più frequenti nelle generazioni di oggi?

 <<Il mio è un pubblico ampio. In linea generale, vuol sentire parlare di sentimenti, per sentirsi più coinvolto con frasi che toccano vari meandri, allontanando così la solitudine.>>

Per quale motivo tra i giovani vi è un aumento delle malattie nervose e psicosomatiche?

 <<Spesso dietro a questo, si nasconde il bisogno di trovare una persona che li prenda per mano e li aiuti ad entrare nelle proprie profondità.>>

Cosa significa essere scrittori?

<<Guardarsi intorno, capire l'altro e stare a contatto con le persone. Oggi siamo più Social; se la Rete viene utilizzata bene è un ottimo strumento.>>

Qual'è la molla per scrivere?

<<Ho scritto otto libri in cinque anni e due romanzi inediti da pubblicare. Scrivo sempre, non riesco ad immaginarmi senza la possibilità di scrivere.>>

Servizio esclusivo e foto di Sara Fresi

 

 

Questo sito utilizza cookie per le sue funzionalità; scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie LEGGI INFORMATIVA PRIVACY.

Accetto i cookie da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information