I “Battelli a vapore” di Silvio Serangeli

PDF Stampa

Nuovo libro in distribuzione; ampio il repertorio di documenti ed immagini d'epoca

CIVITAVECCHIA - In distribuzione il nuovo libro di Silvio Serangeli "Battelli a vapore, la rinascita di Civitavecchia, l'osservatorio di Stendhal, i diari di viaggio (1818-1848)”.

Il volume di 158 pagine con un ampio repertorio di documenti ed immagini inedite è pubblicato dall'editore Gangemi di Roma e si avvale della presentazione di Fabrizio Barbaranelli. L'epopea iniziale dei battelli a vapore, dal 1818 al 1848, viene seguita nel contesto sociale, culturale, economico e tecnico attraverso puntuali riferimenti alle fonti dell'epoca con i giornali in primo piano. E' la preziosa testimonianza del console di Francia a Civitavecchia, Henri Beyle-Stendhal, che dà spessore alla ricerca, che ricostruisce viaggi e viaggiatori sulla Linea d'Italia, fino al Levante, ponendo in primo piano il porto di Roma. La sfida fra i battelli napoletani e quelli francesi, le gite per mare, i diari di viaggio dei nuovi turisti costituiscono un quadro accattivante, arricchito da numerose illustrazioni e documenti d'epoca, originali.  Per ovvi motivi di sicurezza la presentazione ufficiale è stata rimandata a tempi migliori.

Questo sito utilizza cookie per le sue funzionalità; scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie LEGGI INFORMATIVA PRIVACY.

Accetto i cookie da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information