Developed in conjunction with Ext-Joom.com

cultura

Traduttore

Non solo Spread

Newsletter

Spontanee varietà

PDF Stampa Email

Notevole l’interesse suscitato dalla mostra Simbiosi Esotici di Jessika Pinget

TARQUINIA - Una ricerca quasi incessante, durata quattro intensi mesi. Nove i generi di orchidea spontanea individuati presso boschi e prati o, semplicemente, sul ciglio delle strade. <<Foto scattate e stampate, senza alcuna modifica grafica. - tiene nuovamente a precisare l’autrice, Jessika Pinget -

Una mostra pensata per far vedere la ricchezza naturalistica e paesaggistica che c’è qui intorno e, nello specifico, le varietà, dando in tal senso il nostro piccolo apporto.  Ed in alcuni degli esemplari immortalati, dei tocchi nostalgici in venature e colori richiamanti il suo Paese natio, il Venezuela. <<In questa è come se avessi rivisto il delta del fiume Orinoco che va verso il mare; in quest’altra, richiami all’allora banconota nazionale da 500 bolivares. Nostalgia, la sua, attenuata dal notevole interesse suscitato dall’esposizione, curata nei dettagli da Simone Di Mauro, anche (e forse soprattutto) nei bambini, alcuni de quali hanno voluto tornarvi più volte. La stessa, allestita alla Sala D.H. Lawrence (al civico 49 di Via Umberto I) per tale tappa tarquiniese di un itinerario a sua volta spontaneo, rimarrà visitabile ad ingresso gratuito, con riapertura alle ore 17.00, fino alle 21.00 di oggi. 

Servizio esclusivo e foto di Pietro Cozzolino 

Articolo correlato: http://www.lacivettadicivitavecchia.it/tarquinia/14628-simbiosi-esotici

 

 

Questo sito utilizza cookie per le sue funzionalità; scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie LEGGI INFORMATIVA PRIVACY.

Accetto i cookie da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information