Developed in conjunction with Ext-Joom.com

attualità

Traduttore

Non solo Spread

Newsletter

“Asfalto senza senso. E io pago!”

PDF Stampa Email

Il Codici invita i partecipanti alla Processione a guardare bene dove mettono i piedi

CIVITAVECCHIA - <<Dopo anni ed anni in cui venivano a viva voce richiesti lavori di asfaltatura delle strade ieri abbiamo visto un chiaro esempio di chi vuole forse dare un "contentino" ai Cittadini mettendo, è il caso di dirlo, "una pezza peggiore del buco".>>

E’ l’incipit di un attacco della Delegazione locale del Codici. <<Si sa, oggi c'è la Processione e quindi, per non fare "brutta figura", sotto a buttare asfalto lungo il percorso, ma non con criterio in maniera di unire l'utile (una strada ben fatta) all'esigenza del momento (impedire che qualcuno inciampi in qualche buca e si faccia male). E' stato uno spettacolo tragicomico vedere i mezzi pesanti fare la gimcana fra le auto parcheggiate per gettare una striscia d'asfalto su quella che tecnicamente viene chiamata "strada", lasciando il resto della carreggiata nel disastro più totale. Non servono molte altre parole, le immagini parlano da sole, e se qualcuno ci trova un senso, ce lo venga a dire: per noi non si è raggiunto ne l'utile, essendo la strada visivamente addirittura peggiorata, dato il contrasto fra la parte asfaltata e quella disastrata, ne si è risposto all'esigenza. Non crediamo infatti che il Comune voglia chiedere a i partecipanti all'evento sacro di camminare solo sulla parte asfaltata della strada, e quindi le buche lasciate ai lati continuano ad essere un pericolo. Ci hanno promesso che i lavori verranno "rifiniti", ma abbiamo anche saputo che i parcheggi a bordo strada non verranno asfaltati per il momento. Se ciò avverrà saremo pronti ad intervenire chiedendo conto nelle sedi opportune sul perché si sia speso questo denaro pubblico. Al momento possiamo solo aspettare che venga completato l'asfalto su tutta la carreggiata, ed invitare coloro che parteciperanno all'evento a guardare bene dove mettono i piedi.>>

Nella foto gentilmente concessa, un tratto di Via Bramante

 

 

Questo sito utilizza cookie per le sue funzionalità; scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie LEGGI INFORMATIVA PRIVACY.

Accetto i cookie da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information