Developed in conjunction with Ext-Joom.com

attualità

Traduttore

Non solo Spread

Newsletter

Gli undici quesiti di Piazza 048

PDF Stampa Email

Rivolti, in una lettera aperta, al Sindaco di Civitavecchia

CIVITAVECCHIA  - Torna a farsi sentire l’Associazione “Piazza 048”. E nell’occasione, lo fa con una lettera aperta rivolta

al Sindaco di Civitavecchia, Antonio Cozzolino ed inviata per conoscenza ai Presidenti della Regione Lazio, Nicola Zingaretti e dell’Adsp; Francesco Maria Di Majo.  Qui di seguito i quest in essa contenuti:

<<1) quali azioni di controllo sono state messe in atto nei confronti della centrale Tvn,
2) se, in considerazione del Sen, ci sia conoscenza di reali intenzioni rispetto a Tvn e se ci sia stata una interlocuzione dell’Amministrazione con Enel in merito alla futura dismissione,
3) quali strategie l’Amministrazione Comunale voglia perseguire per difendere i cittadini dall’inquinamento delle attività portuali, nello specifico il traffico croceristi, traghetti ecc.., vista la evidente inefficacia della proposta di Accordo volontario.
4) quali iniziative sono in corso e/o in progetto per ridurre l’apporto di inquinanti da traffico, in particolare riguardo il piano traffico, chiusura e/o limitazioni del traffico, stato dell’arte dei nuovi bus ecc..,
5) cosa intenda fare in merito alla mancata pubblicazione dei dati sanitari aggiornati e già elaborati dal Dep e presenti nel Registro Tumori Lazio, in considerazione del fatto che la Regione ancora non ne consente la pubblicazione,
6) se, viste le incongruenze fra i report sulla qualità dell’aria delle centraline Arpa, quelli prodotti da terzi, e l’incidenza della patologie oncologiche, intenda muoversi in un qualche verso oppure prendere per buono il dato di salubrità “ufficiale”,
7) se si è deciso di abbandonare l’idea delle “domeniche ecologiche e perché,
8) se non intenda opportuno porre in essere campagne di sensibilizzazione ai temi ambientali con convegni ed eventi indirizzati in special modo agli studenti degli istituti cittadini,
9) se non pensa sia il caso chiedere l’attivazione, nell’ottica della prevenzione, importanti campagne di screening a carico o con un importante contributo finanziario dei maggiori produttori di inquinanti immessi in atmosfera
10) se sia ripreso il percorso della mozione proposta al Consiglio Regionale in merito alla revisione del Piano Regionale per il risanamento della qualità dell’aria.
11) vorremmo conoscere inoltre lo stato dell’arte relativo al Ricorso del gestore del Crematorio avverso alle prescrizioni sindacali.>>

Questa, la chiosa: <<Consapevoli della Sua funzione di “garante della Salute pubblica”, ci attendiamo di essere convocati e di ricevere risposte, quali che siano, ai quesiti che abbiamo posto.>>

Nella foto d'Archivio: attivisti durante una piantumazione operata in Via Apollodoro

 

 

Questo sito utilizza cookie per le sue funzionalità; scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie LEGGI INFORMATIVA PRIVACY.

Accetto i cookie da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information